giovedì 31 dicembre 2015

Libri recensiti nel 2015

30/12/2015: Stephen King - La chiamata dei tre (La Torre nera, vol. 2)
23/12/2015: Junichiro Tanizaki - La chiave
22/12/2015: Robert Galbraith (J.K. Rowling) - Il richiamo del cuculo (Le indagini di Cormoran Strike, vol. 1)
15/12/2015: Terry Goodkind - La Spada della Verità, vol. 2
07/12/2015: Corrado Augias e Mauro Pesce - Inchiesta su Gesù. Chi era l'uomo che ha cambiato il mondo
30/11/2015: Andrea Vitali - La verità della suora storta
27/11/2015: Tom Rob Smith - Child 44 (Il Bambino numero 44)
23/11/2015: Glenn Cooper - L'invasione delle tenebe (Dannati, vol. 3)
19/11/2015: Dan Brown - La verità del ghiaccio
15/11/2015: Wilbur Smith - La legge del deserto
14/11/2015: Corrado Augias - I segreti del Vaticano. Storie, luoghi, personaggi di un potere millenario
12/11/2015: Robert Dugoni - Non ho paura del buio
09/11/2015: Noah Gordon - Il medico di Saragozza
04/11/2015: Michele Sarfatti - La Shoah in Italia. La persecuzione degli ebrei sotto il fascismo
01/11/2015: Terry Goodkind - La Spada della Verità, vol. 1
30/10/2015: Giovanni Falconieri: E poi ha cominciato a piovere. I tweet su Mazzarri, Mancini e Thohir
28/10/2015: Francesco Fioretti - Il quadro segreto di Caravaggio
23/10/2015: Sarah Lotz - Il segno
21/10/2015: Francesco Fioretti - Il libro segreto di Dante. Il codice nascosto della Divina Commedia
19/10/2015: Richard Matheson - Io sono Helen Driscoll
17/10/2015: Tiziano Sclavi - Dellamorte Dellamore
16/10/2015: Stephen King - Gli occhi del drago
13/10/2015: J.K. Rowling - Harry Potter e l'Ordine della Fenice (Harry Potter, vol. 5)
09/10/2015: Gabriel García Márquez - Cronaca di una morte annunciata
05/10/2015: Wulf Dorn - Phobia
02/10/2015: Piero Angela - A cosa serve la politica?
29/09/2015: Christopher Paolini - Brisingr (Il ciclo dell'Eredità, vol. 3)
19/09/2015: Markus Zusak - Storia di una ladra di libri (La bambina che salvava i libri)
15/10/2015: Ken Follett - La caduta dei giganti (The century trilogy, vol. 1)
10/09/2015: Frederick Forsyth - Icona
05/09/2015: Marco Buticchi - Il segno dell'acquila
02/09/2015: Don Winslow - Missing: New York
31/08/2015: J.K. Rowling - Harry Potter e il calice di fuoco (Harry Potter, vol. 4)
25/08/2015: Ken Follett - La cruna dell'ago
22/08/2015: Wulf Dorn - Il mio cuore cattivo
19/08/2015: Mario Puzo - Il Padrino
13/08/2015: Kazuaki Takano - Protocollo ombra
07/08/2015: J.K. Rowling - Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (Harry Potter, vol. 3)
03/08/2015: Wilbur Smith - Il dio del deserto (Il ciclo egizio, vol. 5)
30/07/2015: Stephen King - It
26/07/2015: Diego Cugia - Alcatraz. Un DJ nel braccio della morte
22/07/2015: Frederick Forsyth - Il giorno dello Sciacallo
14/07/2015: Ellis Peters - Il novizio del diavolo
11/07/2015: J.K. Rowling - Harry Potter e la camera dei segreti (Harry Potter, vol. 2)
08/07/2015: Stephen King - Scheletri
05/07/2015: Gianni Fochi - Fischi per fiaschi nell'italiano scientifico. Leggere attentamente prima di parlare (a sproposito)
02/07/2015: J.K. Rowling - Harry Potter e la pietra filosofale (Harry Potter, vol. 1)
30/06/2015: James Herbert - La reliquia
28/06/2015: Wulf Dorn - Follia profonda
28/06/2015: Andrea Frediani - Jerusalem
25/06/2015: Glenn Cooper - La porta delle tenebre (Dannati, vol. 2)
24/06/2015: Javier Zanetti e Gianni Riotta - Giocare da uomo
20/06/2015: Wilbur Smith - Alle fonti del Nilo (Il ciclo egizio, vol. 4)
18/06/2015: Beppe Severgnini - Interismi. Il piacere di essere neroazzurri
14/06/2015: Ware Ruth - L'invito
14/06/2015: Wayland Drew - Willow
11/06/2015: Ken Follett - Il terzo gemello
07/06/2015: Stephen King (Richard Bachman) - L'occhio del male
04/05/2015: Neil Gaiman - American Gods
31/05/2015: Pino Aprile - Giù al Sud. Perché i terroni salveranno l'Italia
28/05/2015: Wulf Dorn - Il superstite
28/05/2015: Pino Aprile - Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero meridionali
26/05/2015: Stephen King e Peter Straub - Il talismano
23/05/2015: Primo Levi: Se questo è un uomo - La tregua
20/05/2015: William Peter Blatty - L'esorcista
17/05/2015: Stephen King - Unico indizio la luna piena
16/05/2015: Ferdinando Imposimato - La Repubblica delle stragi impunite
14/05/2015: Wilbur Smith - L'uccello del sole
12/05/2015: Marco Buticchi - Profezia
11/05/2015: John Ronald Reuel Tolkien - Il Signore degli Anelli (La compagnia dell'anello - Le due torri - Il ritorno del re)
08/05/2015: Stephen King - Pet Sematary
07/05/2015: Wilbur Smith - Il settimo papiro (Il ciclo egizio, vol, 2)
05/05/2015: Wilbur Smith - Il Dio del fiume (Il ciclo egizio, vol. 1)
02/05/2015: Antonello Loreto - La favola di Syd
29/04/2015: Stephen King - Christine - La macchina infernale
18/04/2015: Saverio Lodato e Roberto Scarpinato - Il ritorno del Principe
08/04/2015: Antonella sacco: 10 racconti brevi
31/03/2015: Stephen King - Stagioni diverse
31/03/2015: Robert Harris - Fatherland
25/03/2015: Agatha Christie - Le fatiche di Hercule
22/03/2015: Lee Child - Zona pericolosa
14/03/2015: Wilbur Smith - Figli del Nilo (Il ciclo egizio, vol. 3)
02/03/2015: Eva Schloss - Sopravvissuta ad Auschwitz. La vera e drammatica storia della sorella di Anne Frank
24/02/2015: Anna Russo - Il baffo del dittatore
24/02/2015: Clara Sánchez - Le mille luci del mattino
22/02/2015: Terry Goodkind - Debito di ossa
18/02/2015: Alessia Gazzola - Una lunga estate crudele
10/02/2015: Frank Schätzing - Breaking News
01/01/2015: Elia Muratore - Dàimona

mercoledì 30 dicembre 2015

La chiamata dei tre

La chiamata dei tre - La torre nera, vol. 2
di: Stephen King

Formato: copertina flessibile
Pagine: 364
Editore: Sperling & Kupfer (14 gennaio 2014)
ISBN-13: 978-8868361730
Data di acquisto: 30 luglio 2014
Letto dal 23 al 30 dicembre 2015

Sinossi: La chiamata dei tre riprende la narrazione delle gesta di Roland, l'eroe solitario deciso a raggiungere la misteriosa Torre. Nel loro definitivo confronto-scontro l'uomo in nero aveva predetto la sorte a Roland con uno strano mazzo di tarocchi. Ora il pistolero si ritrova seduto su una spiaggia del Mare Occidentale, dopo un sonno che forse è durato anni. Sa che dovrà trovare le tre porte spazio-temporali per introdursi nel nostro mondo e raggiungere così i tre predestinati. Ma come individuarle? Mentre medita sul da farsi, mostruose creature emergono dalle acque e tentano di divorarlo, mutilandolo orrendamente...

La mia recensione: Secondo capitolo della saga della Torre nera e... seconda delusione! Il primo volume mi aveva talmente deluso che avevo addirittura rifiutato di farne la recensione; ma quest'altro è stato anche peggio! Tutta la trama di La chiamata dei tre può essere tranquillamente sintetizzata, si fa per dire, così: Roland di Gilead, ultimo pistolero di un mondo collocato in un universo parallelo al nostro (ma entrambi i mondi, come abbiamo visto nel primo libro, sono collegati), nella sua disperata ricerca dell'enigmatica e misteriosa Torre trova, mediante tre porte che si affacciano nel nostro mondo, tre personaggi davvero singolari e li recluta come suoi aiutanti: la prima conduce ad Eddie Dean, un ragazzo drogato e corriere della droga di un mafioso newyorkese; la seconda conduce a Odetta Holmes, ricca attivista dei diritti civili delle donne di colore e inchiodata su una sedia a rotelle dopo che un tram gli ha tranciato le gambe, e Detta Walker, alter ego (e parte malata) di Odetta, che ogni tanto si sostituisce a lei dopo che questa, da bambina, venne colpita in testa da un mattone. Alla fine Roland convince Odetta e Detta a convivere insieme nella stessa mente: la nuova personalità prende il nome di Susannah. La terza porta non conduce a nessun reclutamento ma permette a Roland di incontrare ed uccidere Jack Mort, colui che ha causato gli incidenti di Odetta e Detta (nonché colpevole dell'omicidio di Jake, il bambino incontrato nel primo volume). Insomma, come avrete certamente capito, qui non c'è una trama vera e propria ma tre/quattro sottotrame che ruotano attorno alla ricerca effettuata da Roland. Peraltro, di tutta la parte riguardante Jack Mort io ne avrei fatto tranquillamente a meno. Il ritmo del racconto, inoltre, è davvero piatto e a volte, troppe volte, addirittura di una noia mortale. Per quanto mi riguarda, leggere questo libro è stato davvero una pallosa odissea: mi ha annoiato già dalla prima pagina ma ho cercato di andare avanti nella sua lettura sperando in una svolta... che non si è proprio fatta vedere!
Voto: 1 su 5

La classifica dei libri più venduti nel 2015

Questa la Top Ten dei libri più venduti nel corso del 2015:

----- AMAZON (libri cartacei) -----
1. Pietro e Martino Mozzi e Leila Ziglio: La dieta del dottor Mozzi
2. Marie Kondo: Il magico potere del riordino
3. Carlo Rovelli: Sette brevi lezioni di fisica
4. Norman Walker: Succhi freschi di frutta e verdura
5. Antoine de Saint-Exupéry: Il piccolo principe
6. E. L. James: Grey
7. Mireille D'Allancé: Che rabbia!
8. Keri Smith: Wreck This Journal (libro in inglese)
9. Gianluigi Nuzzi: Via Crucis
10. Elena Ferrante: L'amica geniale

----- AMAZON (ebook) -----
1. Paula Hawkins: La ragazza del treno
2. E. L. James: Grey
3. Marie Kondo: Il magico potere del riordino
4. Jane Shemilt: Una famiglia quasi perfetta
5. Andy Weir: Sopravvissuto. The Martian
6. Carlo Rovelli: Sette brevi lezioni di fisica
7. Israel J. Singer: I fratelli Ashkenazi
8. Andrea Camilleri: La giostra degli scambi
9. Elena Ferrante: L'amica geniale
10. Daniela Volonté: Buonanotte amore mio

----- IBS -----
1. MarkusZusak: Storia di una ladra di libri
2. Carlo Rovelli – Sette brevi lezioni di fisica
3. Massimo Gramellini e Chiara Gamberale: Avrò cura di te
4. Marie Kondo: Il magico potere del riordino
5. Paula Hawkins: La ragazza del treno
6. Luis Sepúlveda: Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà
7. E. L. James: Grey
8. Emiliano Fittipaldi: Avarizia. Le carte che svelano ricchezza, scandali e segreti della Chiesa di Francesco
9. Umberto Eco: Numero Zero
10. Fabio Volo: È tutta vita

domenica 27 dicembre 2015

Il mio auto-regalo di Natale...

Dopo tutti i regali che, in questi giorni di feste, ho fatto per gli altri... me ne sono fatto uno per me e, in serata, mi sono comprato Le ultime diciotto ore di Gesù, l’ultimo libro di Corrado Augias.

Formato: copertina rigida
Pagine: 246
Editore: Einaudi (8 settembre 2015)
ISBN: 9788806223656
Prezzo: 20 euro

Tutto si è svolto in un pugno d'ore, diciotto o venti al massimo. Dall'imbrunire di un giorno, al primo pomeriggio del successivo. In modo convulso. Per lo più nottetempo o alle prime luci dell'alba. Il processo che ha cambiato il destino dell'uomo è stato celebrato sicuramente in fretta, ma in base a quali accuse? Secondo quale rito? Chi aveva ordinato l'arresto e perché? E soprattutto, chi aveva il potere di convalidare il provvedimento emettendo la sentenza finale? Ad essere indagate sono le ultime febbrili ore di Gesù di Nazareth, il giovane profeta giustiziato su un patibolo romano a Gerusalemme in un anno convenzionalmente datato 33 della nostra èra. Vicende viste, forse per la prima volta, anche dalla prospettiva degli occupanti romani. È questo un libro dove si entra e si esce dalla storia, dove si raccolgono e indagano i documenti, dove si commentano le fonti e le si fa parlare, e dove anche uomini e cose prendono vita. Fra queste pagine si ode il rumore della pialla del falegname, lo stridio delle ruote dei carri, il belato degli agnelli; si vedono il bianco della farina e il grigio del fumo dei camini e si percepiscono le presenze misteriose di maghi, indovini, assassini. Saggismo e gesto narrativo s'incontrano: c'è la precisione storica e c'è la vita, la passione per il mondo e il talento di raccontarlo. Molti sono i protagonisti della storia e appaiono più tormentati, sfaccettati, umani, di quanto siamo soliti considerarli: un Ponzio Pilato politicamente debole, collerico e incerto. Claudia Procula, la misteriosa e tormentata moglie dal passato burrascoso. Caio Quinto Lucilio, intellettuale deluso, acuto testimone degli eventi. Il fariseo Nicodemo, discepolo di Gesù e membro del Sinedrio. Giuda, forse ingiustamente colpevolizzato. Maddalena, la più famosa tra le discepole. Erode Antipa, un re fantoccio nelle mani dei Romani. L'adultera senza nome che Gesù salva dalla lapidazione. Giuseppe e Maria che assistono disperati alla morte del figlio amato. La mutevole folla di Gerusalemme. Pagina dopo pagina, Corrado Augias tiene il lettore col fiato sospeso ricostruendo una vicenda che crediamo, non sempre a ragione, di conoscere. E sintetizza in modo affascinante decenni di discussioni storiche e teologiche, lasciando aperte delle domande ma fornendo insieme nuovi e inaspettati punti fermi da cui, ancora e ancora una volta, ripartire.

mercoledì 23 dicembre 2015

La chiave

La chiave
di: Junichiro Tanizaki

Formato: copertina flessibile
Pagine: 135 pagine
Editore: Bompiani (28 giugno 2013)
ISBN-13: 9788845243745
Data di acquisto: 8 dicembre 2015
Letto dal 22 al 23 dicembre 2015

Sinossi: La chiave di un cassetto, lasciata cadere apparentemente per caso da un marito ansioso di esplorare nuovi orizzonti sessuali insieme alla moglie dalla quale è irresistibilmente attratto, conduce la donna su una strada di lussuria e perdizione dalla quale non riuscirà più ad allontanarsi. La donna scopre infatti, leggendo il diario del marito, i suoi segreti, la sua inarrestabile passione, la necessità di fomentare i suoi istinti sessuali con un gioco ingegnoso, ma rischiosissimo, alimentato dalla gelosia, e si fa invischiare in questa rete, in una crescente tensione fatta di amore-odio che coinvolge a poco a poco anche altre persone, come l'amante e la figlia, e condurrà infine il protagonista all'autodistruzione e alla morte...

La mia recensione: E' la prima volta in vita mia che non riesco a trovare le parole adatte per recensire un libro che non mi è piaciuto per niente! Ovviamente mi riferisco a questo La chiave, scritto nel lontano 1956 da Jun'ichiro Tanizaki, che ho trovato di una bruttezza esageratamente unica: il mio voto è di una sola stella... ma soltanto perché non è possibile metterne di meno! Già la trama è davvero assurda e noiosissima: abbiamo, semplicemente, un marito ed una moglie (56enne lui, 46enne lei) che, dopo vent'anni di matrimonio, scoprono di non amarsi più (e forse non si sono mai amati per davvero, visto che il loro è stato un matrimonio combinato); per cui, per cercare di rilanciare il loro rapporto, decidono entrambi di riportare i loro pensieri su due diari segreti, uno per ciascuno, ma facendo in modo che le proprie memorie venissero ritrovate e lette dal rispettivo coniuge. Ecco allora che tutto il libro si può riassumere in una lettura alternata dei pensieri della coppia: si parte con il marito (cosa assurda: in vent'anni di matrimonio non ha mai visto la moglie nuda) che, ogni sera, riesce a far ubriacare la moglie per poterla denudare e successivamente, dopo alcuni giorni, prima fotografarla e poi, finalmente, prendere il coraggio di penetrarla! Contemporaneamente, nel diario della donna leggiamo invece che lei, pur ubriaca fradicia, fingeva ogni volta di svenire per poter essere stuprata dal marito... ed urlare, all'apice del piacere, il nome dell'amante, nonché amico e collega del marito. La stessa donna, ad inizio libro, ammette che loro ricorrono ai diari per liberarsi di cose "troppo vergognose per parlarne". Altra assurdità del libro: il marito accetta questa condizione ed anzi, ad un certo punto, invita ripetutamente l'amante a cenare con loro e, senza alcuna esitazione, permette di essere cornificato sia a casa propria che in altri luoghi. Il tutto finisce, o così ci sembra, quando il marito muore per il troppo sesso! Ma, arrivati a questo punto, ecco la clamorosa rivelazione finale: i tre protagonisti del libro sono stati vittime delle macchinazioni sessuali dell'unica figlia ventenne della coppia: in un vortice sempre più crescendo di sesso, adulterio e zozzerie varie, lei ha sempre mirato alla morte del padre per poter avere rapporti sessuali con l'amante della madre e, contemporaneamente, poter vivere tutti insieme sotto lo stesso tetto! Che dire altro? Potremo trovare la scusa che in quest'opera si intravede la decadenza della società postbellica (il libro, come detto all'inizio, è del 1956 ed il Giappone di Tanizaki ha appena perso la guerra), o roba del genere... ma avendo sprecato 16 euro per questo libro è meglio che mi fermi qui!
Voto: 1 su 5

martedì 22 dicembre 2015

Il richiamo del cuculo

Il richiamo del cuculo - Le indagini di Cormoran Strike, vol. 1
di: Robert Galbraith (J.K. Rowling)

Formato: Kindle
Dimensioni file: 817 KB
Pagine: 454
Editore: Salani Editore (4 novembre 2013)
ASIN: B00F5XZ2VY
Data di acquisto: 11 febbraio 2015
Letto dal 15 al 22 dicembre 2015

Sinossi: È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato. La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non può crederci. Decide di affidarsi a un investigatore privato e un caso del destino lo conduce nell'ufficio di Cormoran Strike. Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective. Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno, la mente occupata. Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante e spietato della vittima, sempre più vicino al pericolo che l'ha schiacciata...

La mia recensione: Dalla penna della creatrice (anche se ha usato uno pseudonimo) di Harry Potter ecco arrivare un nuovo personaggio, Cormoran Strike, un anti-eroe per eccellenza: figlio per errore di un famosissimo cantante (i due non si sono mai incontrati), ex militare, ex invalido di guerra (ha perso una gamba in Afghanistan), senza fissa dimora dopo che la sua ex compagna lo ha sbattuto fuori di casa e, come se tutto ciò non bastasse, senza più un soldo. Cormoran sa fare bene solo una cosa: è un investigatore privato abbastanza in gamba (spero che abbiate capito la battuta) anche se, non avendo i mezzi economici per potersi fare pubblicità, non ha molti clienti! Le cose sembrano cambiare (ma non vi dico come andrà a finire) nel momento in cui, nel suo sgangherato ufficio (da cui, peraltro, sta per essere sfrattato perché non riesce più a pagare l'affitto), arriva un ricco avvocato e fratello di una famosissima modella, morta in circostanze mai chiarite cadendo dal balcone di un palazzo. Per la polizia, per la stampa e per l'opinione pubblica si è trattato di un suicidio (dovuto a stress e droga)... ma non per suo fratello che, appunto, alcuni mesi dopo i funerali della sorella chiede a Cormoran di effettuare ulteriori indagini. Lo scalognato investigatore quindi, armandosi di sana pazienza ed assistito anche da Robin (una segretaria assegnatali temporaneamente da un'agenzia interinale... visto che lui non ha i mezzi per poterle pagare lo stipendio), comincia ad interrogare tutti coloro che avevano a che fare con la famosa modella (stilisti, colleghe, produttori, autisti, coinquilini, familiari, fidanzato e amiche) e finisce per scavare nel passato della sua famiglia d'origine... sì perché la modella venne adottata, in tenerà età, dai ricchi genitori dell'avvocato dopo che un altro bambino adottato (ed amico d'infanzia di Cormoran) perse la vita in un assurdo incidente con la bicicletta. Libro carino e dalla trama fitta fitta... ma si capisce subito chi è l'assassino (ed il motivo) e, soprattutto, sente moltissimo la mancanza di azione vera e propria: non succede mai niente di niente e si assiste solo ad una sfilza di interrogatori da parte di Cormoran. Perciò, se amate i libri d'azione, qui troverete soltanto una noia mortale. Tuttavia, non mi sento di bocciare del tutto questo libro: primo perché è ben scritto, secondo perché ci fa immergere nel mondo della moda e delle celebrità... e, perciò, ci fa conoscere le falsità e le ipocrisie di un ambiente costantemente sotto i riflettori del gossip.
Voto: 3 su 5

martedì 15 dicembre 2015

La Spada della Verità - vol. 2

La Spada della Verità - vol. 2
di: Terry Goodkind

Formato: Kindle
Pagine: 1026
Dimensioni file: 3047 KB
Editore: Fanucci Editore (29 marzo 2013)
ASIN: B00C3HI63Q
Data di acquisto: 24 ottobre 2015
Letto dal 30 novembre al 15 dicembre 2015

Sinossi: Le forze delle tenebre sono ormai all'opera. L'apertura della scatola dell'Orden ha creato una lacerazione nel velo magico che separa il regno dei morti da quello dei vivi, portando alla luce la Pietra delle Lacrime, un gioiello di incredibile potere in grado di distruggere del tutto il velo e di liberare l'efferato Guardiano delle Tenebre. Richard Rahl è l'unico in grado di ricucire lo strappo, ma dopo aver scatenato in maniera incontrollata i propri poteri magici ha bisogno dell'aiuto delle Sorelle della Luce, una misteriosa confraternita di incantatrici da tutti ritenute una leggenda, che da secoli si dedica all'addestramento dei maghi...

La mia recensione: Che delusione questo secondo volume! Il primo si era chiuso con un "e vissero felici e contenti"; quest'altro invece, che si apre nel punto esatto in cui finisce il precedente, ci fa capire subito che non è proprio così: Richard Cypher (ora Richard Rahl), nello sconfiggere il malvagio e suo padre naturale Darken Rahl, ha fatto più danno che utile... in quanto ha lasciato aperto il varco per il mondo sotterraneo dei morti e degli spiriti malvagi che, ovviamente, ne hanno subito approfittato! Libro che non mi è piaciuto per niente: primo per la sua esagerata lunghezza (1026 pagine), secondo per la miriade di vicissitudini attraversate dal protagonista (ed in alcuni casi anche dai personaggi secondari) che nulla hanno a che fare con lo scorrere della trama principale, terzo per come è stato riscritto il personaggio del mago Zedd (nel primo volume era uno dei coprotagonisti, in questo secondo capitolo è diventato quasi un personaggio di contorno).
Voto: 3 su 5

lunedì 7 dicembre 2015

Inchiesta su Gesù

Inchiesta su Gesù - Chi era l'uomo che ha cambiato il mondo
di: Corrado Augias e Mauro Pesce

Formato: copertina rigida
Pagine: 265
Editore: Gruppo Editoriale L'Espresso
Acquistato nel 2010

Sinossi: Chi era davvero, nella sua fisicità di carne, sangue, muscoli, l'uomo che circa duemila anni fa percorse la terra d'Israele, parlò alle folle, guarì gli ammalati, lanciò uno straordinario messaggio di speranza e finì straziato su un patibolo infame? Corrado Augias ha dialogato su questo tema con uno dei massimi biblisti italiani, Mauro Pesce, rivolgendogli quelle stesse domande che molti di noi, cristiani e non cristiani, si pongono: sul periodo storico nel quale Gesù visse, sulle sue parole, sulla sua vita, sulla sua morte, sui tanti testi che ne parlano, sulla nascita di una religione che da lui prese il nome, anche se egli non ha mai detto di volerla fondare. Ne è uscito un libro straordinario che ha suscitato un aspro quanto vivace dibattito e che soprattutto mette in luce alcuni degli aspetti meno conosciuti e più umani del profeta ebreo Yehoshua: una personalità complessa, mai svelata per intero nemmeno a chi gli era più vicino, una figura profondamente solitaria, coerente con i suoi principi fino alla morte in croce.

La mia recensione: A distanza di qualche anno ho voluto rileggere questo bellissimo libro di Corrado Augias e Mauro Pesce (ateo ma ebreo il primo, cattolica il secondo), incentrato sulla figura di Gesù dal punto di vista umano e storico... e su come egli, successivamente, sia divenuto il Cristo! Libro che, innegabilmente, insinua nel lettore (e a chi, come il sottoscritto, ormai non entra più in chiesa) più di qualche dubbio: uno su tutti il classico "perché si ritiene Gesù figlio unico se poi, negli stessi Vangeli, si parla di suoi fratelli e sorelle?". Opera, come detto in partenza, davvero ben fatta che, sotto forma di dialogo tra i due autori, cerca di fare chiarezza tra i dogmi della chiesa cattolica ricorrendo anche, e soprattutto, ai vangeli dimenticati o, addirittura, messi da parte dagli esponenti del cristianesimo primordiale.
Voto: 5 su 5