sabato 30 dicembre 2017

I libri più venduti da Amazon nel 2017


Amazon ha comunicato la classifica dei libri più venduti nel 2017 ma, come suo solito, non diffondendo le reali cifre di vendita... che, perciò, non verranno conteggiate nelle classifiche stilate dai vari giornali. Nella Top Ten del 2017 troviamo un po' di tutto: ovviamente c'è l'ultimo romanzo di Dan Brown a farla da padrone (avevate dubbi...?) e, addirittura, Il piccolo principe il capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry (uscito nel 1943) e 1984 di  George Orwell (datato 1949).

Questa la classifica dei 10 libi più venduti da Amazon nel 2017:
1. Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie (di Francesca Cavallo e Elena Favilli)
2. Origin (di Dan Brown)
3. L'arte di essere fragili. Come Leopardi può salvarti la vita (di Alessandro D'Avenia)
4. Le otto montagne (di Paolo Cognetti)
5. E allora baciami (di Roberto Emanuelli)
6. Il piccolo principe (di Antoine de Saint-Exupéry)
7. La dieta della longevità. Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la dieta mima-digiuno per vivere sani fino a 110 anni (di Valter Longo)
8. Tredici (di Jay Asher)
9. Fatto in casa da Benedetta. Torte, primi sfiziosi, stuzzichini... le ricette più golose del web (di Benedetta Rossi)
10. 1984 (di George Orwell)

venerdì 29 dicembre 2017

Libri recensiti nel 2017

----- LIBRI LETTI E RECENSITI -----
- 26 dicembre: J.R.R. Tolkien: Lo hobbit
- 18 dicembre 2017: Donato Carrisi - L'uomo del labirinto
- 12 dicembre 2017: Clara Sánchez - La forza imprevedibile delle parole
- 8 dicembre: Tom Clancy - I denti della tigre
- 24 novembre: Alessandro Defilippi - Per una cipolla di Tropea
- 21 novembre: Glenn Cooper - Il debito
- 14 novembre: Davide Bacchilega - La più odiata dagli italiani
- 8 novembre: Stephen King: Insomnia
- 27 ottobre: Claire Douglas - La migliore amica
- 24 ottobre: Nicholas Meyer - La soluzione sette per cento
- 21 ottobre: Giorgio Faletti - Niente di vero tranne gli occhi
- 16 ottobre: Dan Brown - Origin
- 10 ottobre: Jeffery Deaver - La bambola che dorme
- 5 ottobre: Luigi Garlando - Per questo mi chiamo Giovanni
- 4 ottobre: Angela Marsons - La ragazza scomparsa
- 30 settembre: Giovanni Valentini - Ultima notte a Lisbona
- 29 settembre: Terry Goodkind - La Spada della Verità, vol. 9
- 26 settembre: James Rollins - L'eredità di Dio
- 21 settembre: Sarah Lotz - Quattro giorni dopo
- 17 settembre: Ken Follett - I pilastri della terra. Serie di Kingsbride, vol. 1
- 6 settembre: M.R.C. Kasasian - I delitti di Mangle Street. Le indagini dei detective di Gower St., vol. 1
- 3 settembre: J.R.R. Tolkien - Il Silmarillion
- 27 agosto: Stephen King - Incubi e Deliri
- 20 agosto: Marcello Pezzetti - Il libro della Shoah italiana. I racconti di chi è sopravvissuto (due volumi)
- 20 agosto: Frank Schätzing - Il quarto uomo
- 13 agosto: Tom Clancy - Paura senza limite
- 3 agosto: Daniel Cole - Ragdoll
- 31 luglio: Ken Follett - I giorni dell'eternità - The century trilogy, vol. 3
- 21 luglio: Ruth Ware - La donna della cabina numero 10
- 18 luglio: Francesco Castorina - La generazione del ficodindia
- 13 luglio: Donna Tartt - Dio di illusioni
- 5 luglio: Wilbur Smith - Il trionfo del sole
- 26 giugno: Witold Pilecki - Il volontario di Auschwitz
- 23 giugno: Terry Goodkind - La Spada della Verità, vol. 8
- 17 giugno: Maria Luisa Minarelli - Sipario veneziano
- 14 giugno: Stephen King - Dolores Claiborne
- 9 giugno: Donna Tartt - Il cardellino
- 29 maggio: Tom Clancy - La grande fuga dell'Ottobre Rosso
- 24 maggio: Ronald H. Balson - Volevo solo averti accanto
- 19 maggio: Vito Maselli - Falliti. Storie di ordinaria quotidianità
- 18 maggio: Terry Goodkind - La Spada della Verità, vol. 7
- 11 maggio: Donato Carrisi - Il Suggeritore
- 6 maggio: Stephen King - Il gioco di Gerald
- 2 maggio: Corrado Augias e Marco Vannini - Inchiesta su Maria. La storia vera della fanciulla che divenne mito
- 27 aprile: Mirko Zilahy - La forma del buio
- 22 aprile: Wulf Dorn - Gli eredi
- 19 aprile: Tom Clancy - Senza rimorso
- 11 aprile: Wilbur Smith - L'ultimo Faraone (Ciclo egizio, vol. 6)
- 6 aprile: Robert Ludlum - The Bourne Identity - Un nome senza volto (Jason Bourne, vol. 1)
- 30 marzo: Wilbur Smith - Stirpe di uomini (Ciclo dei Ballantyne, vol. 2)
- 25 marzo: Tex Classic n. 1 e 2
- 21 marzo: Joël Dicker - La verità sul caso Harry Quebert
- 14 marzo: Alan Friedman: Questa non è l'America
- 7 marzo: Massimiliano Cassone: Il vaso di Pandora
- 6 marzo: Stephen King - Terre Desolate. La Torre Nera, vol. 3
- 25 febbraio: Romano De Marco - A casa del diavolo
- 23 febbraio: Claire Douglas: Le sorelle
- 20 febbraio: Ken Follett: Un luogo chiamato libertà
- 15 febbraio: Donato Carrisi - Il cacciatore del buio
- 10 febbraio: J. K. Rowling - Animali fantastici e dove trovarli. Screenplay originale
- 8 febbraio: Matteo Struku - I Medici. Una dinastia al potere
- 3 febbraio: Zecharia Sitchin - Il pianeta degli dei
- 24 gennaio: James Rollins - L'ultimo oracolo
- 18 gennaio: Maria Luisa Minarelli: Oro veneziano (Veneziano series, vol. 2)
- 11 gennaio: Robert Harris - Conclave
- 7 gennaio: Kate Atkinson - Vita dopo vita

----- FUMETTI (letti ma non recensiti) -----
- 22 dicembre: Dylan Dog n. 101 - La porta dell'inferno
- 13 dicembre: Dylan Dog n. 100 - La storia di Dylan Dog
- 11 dicembre: Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi n. 8 - Il cervello di Killex
- 2 dicembre: Dylan Dog n. 375 - Nel mistero
- 20 luglio: Tex - Gli eroi di Devil Pass (libro)
- 15 luglio: Tex Classic n. 10 - I sicari del drago
- 10 luglio: Tex n 681 - Tabla Sagrada
- 8 luglio: Tex Classic n. 9 - L'eroe del Messico
- 4 luglio: Tex n. 670 - Gli scorridori di Mackenzie
- 30 giugno: Mercurio Loi n. 2 - La legge del Contrappasso
- 28 giugno: Tex Classic n. 8 - Montales El Desperado
- 25 giugno: Tex Romanzi a fumetti n. 4 - Sfida nel Montana
- 23 giugno: Tex Albo Speciale n 32 - Il magnifico fuorilegge
- 14 giugno: Tex n. 680 - La pista dei Forrester
- 12 giugno: Mercurio Loi - Numero zero
- 10 giugno: Color Tex n. 1 - E venne il giorno
- 6 giugno: Mercurio Loi n. 1 - Roma dei pazzi
- 3 giugno: Tex Classic n. 7 - Una trama infernale
- 16 maggio: Tex Classic n. 6 - Mefisto la spia
- 11 maggio: Tex Classic n. 5 - Sangue sulla frontiera
- 8 maggio: Tex n. 679 - Gli incappucciati del Klan
- 5 maggio: Tex - Montales (libro)
- 25 aprile: Mercurio Loi (libro cartonato)
- 21 aprile: Tex Classic n. 4 - L'audace impresa
- 13 aprile: Tex n. 678 - Jethro!
- 9 aprile: Tex Classic n. 3 - Fuoco nella notte
- 7 aprile: Tex n. 677 - Duello a Madison Creek
- 5 aprile: Tex n. 673 - Il segno di Yama
- 5 aprile: Tex n. 674 - I quattro cavalieri
- 5 aprile: Tex n. 675 - L'inferno che urla
- 5 aprile: Tex - Il segno di Yama (libro)
- 4 aprile: Tex Dynamite (cofanetto)
- 29 marzo: Tex Classic n. 2 - La mano fantasma
- 24 marzo: Tex Classic n. 1 - Il totem misterioso
- 23 marzo: Color Tex n. 10 - Il mescalero senza volto e altre storie
- 23 febbraio: Gli eroi del fumetto di "Panorama", albo n. 9 - Zagor, L'esercito fantasma
- 16 febbraio: Zagor Collezione storica a colori n. 16 - Contro la legge
- 10 febbraio: Zagor - Odissea americana (libro)
- 9 febbraio: Tex n. 676 - Il ragazzo rapito
- 4 febbraio: Le storie n. 28 - Mercurio Loi
- 1 febbraio: Le Storie n. 50 - Il condannato
- 28 gennaio: Le Storie n. 49 - Golem
- 26 gennaio: Maxi Zagor n. 29 - Le strade di New York
- 23 gennaio: Mister No n. 1 - Mister No
- 19 gennaio: Speciale Le Storie n. 2 - Mohawk River
- 19 gennaio: Zagor n. 618 - Gli ussari della morte
- 15 gennaio: Le Storie n. 47 - Sangue e ghiaccio
- 2 gennaio: Zagor Collezione storica a colori n. 15 - I Lupi Neri

Dylan Dog - albo n. 376

Dylan Dog - albo n. 376: Graphic Horror Novel: il sequel

Data di uscita: 29 dicembre 2017
Soggetto e sceneggiatura: Diago Cajelli
Disegni: Francesco Ripoli
Copertina: Gigi Cavenago
Prezzo di copertina: 3,50 euro

Nell'Aldilà, l'anima di un fumettista, David, sconvolge nottetempo i sogni di quella che era stata la sua fidanzata, Drew. David aveva sempre realizzato le sue pagine soltanto per sé stesso, celandole accuratamente perché non voleva che divenissero pubbliche. Com'è possibile, allora, che il suo lavoro si sia trasformato addirittura in una serie televisiva? Drew si rivolge a Dylan per cercare di capire quale mistero si celi dietro l'inquietante vicenda...

mercoledì 27 dicembre 2017

Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi - albi n. 1 e 2


----- Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi - albo n. 1: Attraverso lo specchio -----
Data di uscita: 3 maggio 2017
Soggetto e sceneggiatura: Tiziano Sclavi
Disegni: Giampiero Casertano
Colori: GFB Comics e Luca Bertelé
Copertina: Gigi Cavenago
Prezzo di copertina: 4,90 euro
Etrevid is etrom al... Sì, qualche volta bisogna leggere al contrario il libro del destino per capirne la trama. Una catena di morti senza spiegazione e senza colpevoli, mostri infernali che escono dagli specchi, porte aperte su altri mondi. Ricordi, Dylan? Tutto è cominciato a casa di Rowena durante un ballo in maschera, una danza in cui nessuno è ciò che sembra essere...
Completa il volume un ampio, inedito e illustratissimo apparato redazionale.
La mia (breve) recensione: Il volume che ha inaugurato questa nuova collana dedicata all'Indagatore dell'Incubo è, in realtà, l'albo n. 10 (datato luglio 1987) della serie regolare. Ci mostra un Dylan Dog "immerso" nel puro stile horror e, non a caso, ecco la prima apparizione della "signora" Morte... con tanto di falce! Ed è la prima volta anche per ottimo Giampiero Casertano ai disegni. Storia spettacolare e trama degna di E.A. Poe ma, paradossalmente, non proprio originale!
Voto: (4 su 5)

----- Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi - albo n. 2: Golconda! -----
Data di uscita: 3 giugno 2017
Soggetto e sceneggiatura: Tiziano Sclavi
Disegni: Luigi Piccatto
Colori: GFB Comics e Luca Bertelé
Copertina: Gigi Cavenago
Prezzo di copertina: 4,90 euro
Andate all'Inferno! È un locale davvero speciale, quello gestito dalla bella Amber Cat: musica forte, compagnia piacevole e qualcosa di veramente demoniaco. Creature dell'altro mondo circolano a piede libero tra i passanti terrorizzati e su Londra tira un'aria d'apocalisse. Chi ha scatenato le orde infernali e perché? Dylan e Amber devono cercare la soluzione fino in capo al mondo, fino al cuore della Terra, fino alla giungla di Golconda!
Il volume è completato da un ampio, inedito e illustratissimo apparato redazionale.

martedì 26 dicembre 2017

[Recensione] Lo Hobbit

Lo Hobbit
di: J.R.R. Tolkien

Titolo originale: The Hobbit or There and Back Again
Formato: Mobi
Dimensioni file: 1,4 MB
Pagine: 410
Editore: Bompiani (20 giugno 2012)
ISBN-13: 978-8845268342
Data di acquisto: 9 dicembre 2012
Letto dal 18 al 26 dicembre 2017

----- Sinossi -----
Pubblicato per la prima volta nel 1937, Lo Hobbit è per i lettori di tutto il mondo il primo capitolo del Signore degli Anelli, uno dei massimi cicli narrativi del XX secolo. Protagonisti della vicenda sono, per l'appunto, gli hobbit, piccoli esseri "dolci come il miele e resistenti come le radici di alberi secolari", che vivono con semplicità e saggezza in un idillico scenario di campagna: la Contea. La placida esistenza degli hobbit viene turbata quando il mago Gandalf e tredici nani si presentano alla porta dell'ignaro Bilbo Baggins e lo trascinano in una pericolosa avventura. Lo scopo è la riconquista di un leggendario tesoro, custodito da Smaug, un grande e temibile drago. Bilbo, riluttante, si imbarca nell'impresa, inconsapevole che lungo il cammino s'imbatterà in una strana creatura di nome Gollum.

----- La mia recensione -----
"[...] avanzò strisciando per un po', finché improvvisamente la mano andò a sfiorare per caso qualcosa che al tatto sembrava un sottile anello di metallo freddo, giacente sul fondo del tunnel. Bilbo era a un punto cruciale della sua carriera, ma non lo sapeva".
Libro fantasy, che i non "tolkieniani" hanno conosciuto solo dopo l'uscita dell'omonima trilogia cinematografica di Peter Jackson, che costituisce il vol. 2 dell'epica creata da J.R.R. Tolkien (il n. 1 è Il Silmarillion e il n. 3 è il famosissimo e bellissimo Il Signore degli Anelli). Trama scorrevole, ritmo molto intenso (ma con Il Signore degli Anelli non c'è proprio paragone) e avventure a tutto spiano ne fanno una lettura molto involgente.
Bellissime anche le descrizioni dei paesaggi fiabeschi e dei tanti personaggi presenti, prevalentemente nani (con il simpaticissimo Bombur che è il mio preferito: sempre presente nelle fasi più concitate della storia... ma perennemente addormentato).
- Voto: (5 su 5)

National Geographic Italia: i numeri di settembre e ottobre 2003

----- Settembre 2003 -----
- Un mondo di schiavi. La schiavitù non è un orrore del passato: oggi 27 milioni di uomini, donne e bambini vengono comprati e venduti, tenuti prigionieri, brutalizzati, sfruttati. In ogni angolo del pianeta: India, Nepal e Pakistan, in Africa, ma anche negli Stati Uniti e in Europa. E in Italia il problema del traffico di esseri umani "usa e getta" è uno dei più gravi d'Europa: gli schiavi di casa nostra sarebbero 100 mila, perlopiù donne costrette a prostituirsi.
- Zebre. Nessuno sa con precisione perché la natura abbia disegnato per loro un mantello a strisce verticali. E certo però che i "cavalli in pigiama" sono tra i protagonisti più eccentrici ed eleganti del grande spettacolo delle pianure africane. Ogni anno, circa 200 mila zebre di pianura affrontano un'epica migrazione, percorrendo oltre 500 chilometri all'inseguimento delle piogge.
- Il mistero della sciamana. Lungo le coste del Perù, in un sito archeologico dell'antica cultura Paracas, un team di archeologi rinviene un involto funerario di 1.300 anni fa, coperto di piume di ara. Questo fardo, però, non somiglia a nessun altro involto rinvenuto finora. Chi era la misteriosa donna nascosta al suo interno?
- Gabon, il nuovo eden. Tre anni fa, con la spedizione Megatransect, Michael Fay ha percorso 3.200 chilometri a piedi attraverso l'Africa. Al termine, lo attendeva un'impresa altrettanto ardua: trasformare la mole di dati raccolti in argomenti a favore della natura. Missione compiuta: ha convinto Omar Bongo, presidente del Gabon, a creare ben 13 parchi nazionali nuovi di zecca.
- Hotel Oceano. Ancorata sul fondo al largo della Florida, Aquarius è l'unica stazione di ricerca sottomarina ancora funzionante. Qui gli "acquanauti" trascorrono settimane stipati in pochi metri quadrati, in preda alla leggera euforia che dà il respirare aria compressa. Gli obiettivi? Studiare gli effetti del riscaldamento globale, seguire le migrazioni dei pesci e sperimentare le condizioni di vita nelle stazioni spaziali.
- Diario da Baghdad. La vita quotidiana nelle strade e nelle case della capitale irachena durante le ore convulse che hanno preceduto, e seguito, la dissoluzione del regime di Saddam Hussein. L'assedio, il terrore, il caos, i saccheggi, la caduta della città, raccontati dall'obiettivo della nostra inviata.

----- Ottobre 2003 -----
- Arabia Saudita. Viaggio nel cuore dell'Islam, tra immense ricchezze e devastanti contraddizioni: le lusinghe della modernizzazione e del consumismo sfrenato fanno a pugni con i rigidi precetti della tradizione religiosa. Dopo le rivelazioni della commissione parlamentare statunitense sul coinvolgimento di Riyad negli attentati dell'11 settembre 2001, il regno saudita è al centro di una tempesta culturale e geopolitica, vive una profonda crisi d'identità, ma sogna una nuova età dell'oro.
- Kinkajou. Si aggirano solo di notte, nell'alto della volta arborea della foresta pluviale panamense; graziosi e agili, si nutrono di frutti e nettare di fiori. Per molti versi, però, i kinkajou restano animali misteriosi, sul cui comportamento gli studiosi hanno ancora molto da imparare. Sguardo indiscreto sulla vita di un piccolo e sfuggente mammifero delle foreste tropicali.
- Tesori dell'Iraq. La scorsa primavera è ufficialmente terminata la guerra in Iraq, ma è cominciata una nuova battaglia: la lotta contro il tempo per salvare dal saccheggio i siti archeologici dell'antica Mesopotamia. Da Baghdad a Babilonia, ecco il dettagliato rapporto dal campo della spedizione organizzata da National Geographic.
- Sos oranghi. Dal Borneo, arriva l'allarme lanciato da un gruppo di ricercatori: la deforestazione avanza, e uno dei parenti più prossimi di Homo sapiens è in grave pericolo. Tra vent'anni, a causa della mancanza di habitat, gli oranghi in natura potrebbero essere scomparsi. Ma forse possiamo ancora salvarli.
- Le tombe sommerse dei Maya. Sotto la penisola dello Yucatàn si snoda un labirinto di pozze, grotte e fiumi sotterranei: i cenotes. Gli antichi Maya li consideravano ingressi per l'aldilà, e dimora del dio della pioggia. Ma non solo. Una missione di archeologi subacquei riporta alla luce testimonianze di riti funebri e sacrifici umani.
- Una stagione in Mongolia. Ogni anno, in autunno, un migliaio di persone e circa 60 mila animali si trasferiscono dal Darhad ai pascoli invernali, scavalcando montagne alte 3.000 metri. Un'antica tradizione che oggi molti degli stessi pastori preferirebbero abbandonare.
- Codice postale: Barre, Vermont. Una cittadina famosa per il suo granito, i suoi scultori (spesso di origine italiana) e... i suoi cimiteri.

domenica 24 dicembre 2017

La classifica dei libri più venduti (di domenica 24 dicembre 2017)

Questi i libri più venduti (fonte: "La Lettura", supplemento del Corriere della Sera di domenica 24 dicembre 2017):

1. (=) Fabio Volo: Quando tutto inizia (Mondadori)
2. (=) Dan Brown: Origin (Mondadori)
3. (4) Isabel Allende: Oltre l'inverno (Feltrinelli Editore)
4. (3) Donato Carrisi: L'uomo del labirinto (Longanesi)
5. (7) Ken Follett: La colonna di fuoco (Mondadori)
6. (n) Bruno Vespa: Soli al comando (Mondadori)
7. (5) Jeff Kinney: Diario di una schiappa. Avanti tutta! (Il Castoro Editrice)
8. (10) Francesca Cavallo ed Elena Favilli: Storie della buona notte per bambine ribelli (Mondadori)
9. (n) Gianrico Carofiglio: Le tre del mattino (Einaudi)
10. (9) Alessandro D'Avenia: Ogni storia è una storia d'amore (Mondadori)

[settimana precedente]

giovedì 21 dicembre 2017

Maxi Dylan Dog 1 e 2


----- Maxi Dylan Dog n. 1: 3 storie complete ed inedite
Data di uscita: 1 luglio 1998
Copertina: Angelo Stano
Disegni: Montanari & Grassani
Prezzo di copertina: 8.000 Lire
- Il fiore d'ombra (Soggetto e sceneggiatura di Pasquale Ruju): Il signor Lefleur è un vero professionista della morte, depone sempre un fiore sulla tomba delle sue vittime. Gli affari vanno bene, non c'è mai recessione nel suo campo d'attività. Ma, tra un omicidio e l'altro, qualcosa comincia a prendere una strana piega. Per un killer di tale fama non è bene che i suoi "lavori" se ne vadano a spasso come zombie! Cosa è successo? Forse quei fiori...
- Le stagioni della vita (Soggetto e sceneggiatura di Gianfranco Manfredi): Qualche volta bisognerebbe farsi in quattro... Quanta verità c'è dentro un semplice modo di dire? Può rispondervi Rud Finney, che ha scoperto (suo malgrado) i segreti poteri del Visvarupa, il cristallo magico. Dentro la sua luce, risplende il mistero delle stagioni del vivere e Rud lo ha toccato con mano. Ora la sua esistenza è spezzata in quattro parti e tocca a Dylan Dog rimettere insieme i pezzi...
- La vendetta del tempo (Soggetto e sceneggiatura di Claudio Chiaverotti): Fermare le lancette... Una fantasia che possiamo vivere per allontanare l'incubo della morte. Ma se proprio non è possibile arrestarlo del tutto, perché non dilatarlo un poco? Il dottor Okenower pensa di poterlo fare, per dominare le angosce dei suoi pazienti vuole sfidare il grande carnefice: il tempo stesso. Ma il suo flusso non può essere arginato, perché il tempo è un oceano inarrestabile, un crudele signore pronto a rivendicare i suoi diritti!

----- Maxi Dylan Dog n. 2: 3 storie complete ed inedite
Data di uscita: 1 luglio 1999
Copertina: Angelo Stano
Disegni: Montanari & Grassani
Prezzo di copertina: 8.000 Lire
- Ho ucciso Jack lo Squartatore (Soggetto e sceneggiatura di Tiziano Sclavi): Un codice medievale pieno di formule magiche, una cospirazione strisciante e quegli strani sogni... Quali bizzarre forze trascinano Dylan nella Londra del secolo scorso? Qual è il segreto della signorina Rutherfork? Un groviglio di indizi inquietanti che porta nella tana di potenti satanisti. Il loro sogno sfida le leggi del tempo e della morte, la loro folle speranza è riportare in vita... Jack lo Squartatore!
- L'idolo della folla (Soggetto e sceneggiatura di Pasquale Ruju): Il calcio è una magia, di nome e di fatto. È quello che pensano gli spettatori dello Stonehenge Stadium, coinvolti in una vorticosa sequenza di incantesimi e travolti da una crescente marea d'orrore. La sparizione del campione Jason Thorpe e la fulminante ascesa di John Bradd... Presenze demoniache si muovono negli spogliatoi delle squadre, lo stadio intero è al centro di una oscura trama infernale...
- Complesso di colpa (Soggetto e sceneggiatura di Gianfranco Manfredi): Le case infestate di Londra stanno crollando una dopo l'altra; un maniaco dinamitardo le distrugge seguendo un piano preciso. Vuole togliere all'Indagatore la materia prima del suo lavoro? Molto peggio, i fantasmi sono la sua ossessione e il suo personale inferno; vuole spazzare via il mondo delle presenze spettrali ed eliminare la perturbante aura medianica... di Dylan Dog!

lunedì 18 dicembre 2017

[Recensione] L'uomo del labirinto

L'uomo del labirinto
di: Donato Carrisi

Formato: Kindle
Dimensioni file: 1333.0 KB
Pagine: 256
Editore: Longanesi (4 dicembre 2017)
ASIN: B077DG5V9F
Data di acquisto: 20 novembre 2017 (prenotazione)
Letto dal 13 al 18 dicembre 2017

----- Sinossi -----
Una ragazza scomparsa e ritrovata. Un uomo senza più nulla da perdere. La caccia al mostro è iniziata. Dentro la tua mente.
L'ondata di caldo anomalo travolge ogni cosa, costringendo tutti a invertire i ritmi di vita: soltanto durante le ore di buio è possibile lavorare, muoversi, sopravvivere. Ed è proprio nel cuore della notte che Samantha riemerge dalle tenebre che l'avevano inghiottita. Tredicenne rapita e a lungo tenuta prigioniera, Sam ora è improvvisamente libera e, traumatizzata e ferita, è ricoverata in una stanza d'ospedale. Accanto a lei, il dottor Green, un profiler fuori dal comune. Green infatti non va a caccia di mostri nel mondo esterno, bensì nella mente delle vittime. Perché è dentro i ricordi di Sam che si celano gli indizi in grado di condurre alla cattura del suo carceriere: l'Uomo del labirinto.
Ma il dottor Green non è l'unico a inseguire il mostro. Là fuori c'è anche Bruno Genko, un investigatore privato con un insospettabile talento. Quello di Samantha potrebbe essere l'ultimo caso di cui Bruno si occupa, perché non gli resta molto da vivere. Anzi: il suo tempo è già scaduto, e ogni giorno che passa Bruno si domanda quale sia il senso di quella sua vita regalata, o forse soltanto presa a prestito.
Ma uno scopo c'è: risolvere un ultimo mistero. La scomparsa di Samantha Andretti è un suo vecchio caso, un incarico che Bruno non ha mai portato a termine... E questa è l'occasione di rimediare. Nonostante sia trascorso tanto tempo.
Perché quello che Samantha non sa è che il suo rapimento non è avvenuto pochi mesi prima, come lei crede. L'Uomo del labirinto l'ha tenuta prigioniera per quindici lunghi anni. E ora è scomparso.

----- La mia recensione -----
"La natura umana era capace di genio e bellezza, ma anche di generare abissi oscuri e nauseabondi".
Dire che si tratta di un romanzo claustrofobico che spiazza è molto riduttivo. Durante tutto lo scorrere della trama, infatti, il "mago" Donato Carrisi ci disorienta e ci confonde facendoci credere una cosa... e poi con la rivelazione finale ci smonta tutto il castello di ipotesi e congetture che avevamo costruito strada facendo.
Libro che ho letto tutto d'un fiato (o quasi). Merito della trama coinvolgente e ben studiata e del suo ritmo al cardiopalma... senza un attimo di respiro o di tregua per il povero lettore; ma anche per i tanti riferimenti ad altre opere dello stesso autore (ma se non le avete lette va bene lo stesso).
L'unico ininfluente neo del libro è costituito dai soliti cliché letterari e cinematografici: i cattivi che si comportano come tali, il poliziotto ingenuo che impiega un'eternità a capire ciò che gli viene spiegato e l'investigatore (che in questo caso è anche il protagonista del libro) bravissimo nel suo lavoro.
- Voto: (5 su 5)

Clicca qui e scarica le mie note e le parti che ho evidenziato

----------
I libri di Donato Carrisi che ho letto e recensito:
- Il Suggeritore (11 maggio 2017)
Il cacciatore del buio (15 febbraio 2017)
Il maestro delle ombre (20 dicembre 2016)
L'ipotesi del male (27 agosto 2016)
La ragazza nella nebbia (11 gennaio 2016)
Il tribunale delle anime (27 ottobre 2014)
La donna dei fiori di carta (9 luglio 2014)

domenica 17 dicembre 2017

National Geographic Italia: i numeri di luglio e agosto 2003

----- Luglio 2003 -----
- Mappa in allegato: Le due Coree, cartina fisico-politica (lato A) e Corea la guerra dimenticata (lato B)
- Corea, l'ultimo muro. Da 50 anni, una striscia di terra larga quattro chilometri divide la Corea del Nord da quella del Sud. Si chiama Dmz, Zona Demilitarizzata, e al suo interno si affrontano le avanguardie di due eserciti fra i più potenti al mondo, in un clima di grande tensione. In caso di conflitto, tutto potrebbe partire da qui.
- Attrazione animale. Ah, cosa non farebbero i maschi pur di ottenere i favori di una femmina con cui accoppiarsi: cantano, ballano, si battono con i rivali, costruiscono complicate alcove, offrono doni. Alla fine, però, è quasi sempre la femmina a decidere. E la sua scelta, insegnava Charles Darwin, può addirittura portare alla comparsa di nuove specie.
- Shang, alla ricerca del passato perduto. Grazie alla messe di tesori e manufatti riportati alla luce negli ultimi anni, gli archeologi cinesi stanno riscrivendo la storia delle origini di quattro millenni di civiltà. Ma ancor oggi, così come durante tutto il XX secolo, sul cammino della scienza continuano a frapporsi le necessità della politica.
- Sfida ai tre picchi. Scalare le tre montagne più alte di Inghilterra, Scozia e Galles in sole 24 ore. È questa la grande sfida del Three Peaks Challenge, una gara estenuante che ogni anno coinvolge migliaia di cittadini britannici, disposti a tutto pur di entrare negli annali della competizione. Cronaca semiseria del nostro inviato, che è riuscito nell'impresa nonostante una pessima forma fisica e una scarsa predisposizione per la montagna.
- Salmone atlantico. I deliziosi tranci rosa che troviamo sul bancone del pescivendolo hanno una storia meno avventurosa di quanto pensiamo. I salmoni che risalgono i fiumi saltando dighe e cascate sono sempre più rari: nella stragrande maggioranza, invece, nascono e vivono negli allevamenti, stipati a centinaia di migliaia in gabbie galleggianti. In tutto l'Atlantico la pesca commerciale è vietata o scoraggiata, eppure la popolazione selvatica di salmoni continua a diminuire.
- Codice postale: Peru, Indiana. Ogni anno, a luglio, questa cittadina nel cuore degli Stati Uniti impazzisce per il Festival del circo più "piccolo" del mondo: acrobati, pagliacci e trapezisti sono tutti minorenni.

----- Agosto 2003 -----
- Spettri nella giungla. Il brasiliano Sydney Possuelo, grande esploratore dell'Amazzonia e paladino dei diritti degli Indios, è convinto che le popolazioni indigene ancora isolate del suo Paese non debbano essere contattate. Perché, allora, si imbarca in una pericolosa spedizione nel mezzo della foresta vergine per trovare il misterioso popolo dei Flecheiros?
- Marais. È diventato il luogo più chic di Parigi, meta preferita dei bobo, i nuovi bohémien eleganti e un po' snob che formano la classe sociale emergente della capitale francese. Oggi, lungo le strade ricche di storia dell'ex quartiere ebraico, tra una boutique nuova di zecca, un locale multietnico e un bar di tendenza, la parola d'ordine è: vivi e lascia vivere.
- Zimbabwe. La riforma agraria "accelerata" lanciata nel 2000 dal presidente Mugabe sta togliendo le terre ai bianchi per restituirle alla popolazione nera. Ma, paradossalmente, sono proprio loro le prime vittime di una rivoluzione troppo repentina e spesso brutale: si stima che finora, la riforma abbia prodotto circa 200 mila sfollati tra i neri. E intanto, sullo Zimbabwe aleggia l'incubo della fame.
- Il deserto di Atacama. È il luogo più secco del mondo: in questa sconfinata distesa che attraversa il Cile, vi sono zone in cui, a memoria d'uomo, non è mai caduta una sola goccia di pioggia. Eppure, queste sabbie roventi conservano intatte mummie antiche di secoli, e ospitano oltre un milione di persone.
- La città reale dei Maya. Grazie a una ricerca finanziata dalla National Geographic Society, l'antica città di Piedras Negrs torna a regalare agli archeologi preziosi indizi sulla cultura urbana dei Maya, e sulla storia di una civiltà ancora avvolta dal mistero.
- Alaska, isole selvagge. Al largo delle coste del più vasto Stato americano si snoda l'arcipelago delle Aleutine, un tempo teatro di cacce spietate, oggi paradiso per uccelli e mammiferi marini protetto come riserva naturale. Alcune popolazioni di animali, però, registrano un brusco calo. Biologi e ambientalisti cercano di scoprire perché.
- Codice postale: Pittsburgh. La fame vien mangiando nello Strip, minuscolo paradiso per ghiottoni e gourmet alla periferia della città.

La classifica dei libri più venduti (di domenica 17 dicembre 2017)

Questi i libri più venduti (fonte: "La Lettura", supplemento del Corriere della Sera di domenica 17 dicembre 2017):

1. (=) Fabio Volo: Quando tutto inizia (Mondadori)
2. (=) Dan Brown: Origin (Mondadori)
3. (n) Donato Carrisi: L'uomo del labirinto (Longanesi)
4. (3) Isabel Allende: Oltre l'inverno (Feltrinelli Editore)
5. (=) Jeff Kinney: Diario di una schiappa. Avanti tutta! (Il Castoro Editrice)
6. (n) Maurizio de Giovanni: Souvenir per i Bastardi di Pizzofalcone (Einaudi)
7. (10) Ken Follett: La colonna di fuoco (Mondadori)
8. (6) Wilbur Smith e Tom Harper: Il giorno della tigre (Longanesi)
9. (=) Alessandro D'Avenia: Ogni storia è una storia d'amore (Mondadori)
10. (n) Francesca Cavallo ed Elena Favilli: Storie della buona notte per bambine ribelli (Mondadori)

[settimana precedente]

mercoledì 13 dicembre 2017

Dylan Dog: gli albi n. 100, 101 e 102


----- Dylan Dog - albo n. 100: La storia di Dylan Dog -----
Data di uscita: 1 gennaio 1995
Soggetto e sceneggiatura: Tiziano Sclavi
Disegni, colori e copertina: Angelo Stano
Prezzo di copertina: 2.700 Lire
Il galeone di Dylan Dog è finito! L'ultimo pezzo è incollato al modellino e un'immensa opera pare finalmente compiuta. È tempo di guardare indietro, sciogliere le nebbie e rispondere alle mille domande che da sempre ci inseguono. Cosa si nasconde dietro l'immortale Xabaras, eterno nemico dell'Indagatore? Dove nacque l'amore per l'irraggiungibile Morgana? E chi è davvero Dylan Dog? Un viaggio alle origini, che si perde nel tempo e nello spazio...
La mia (breve) recensione: Un numero 100 che ha dato un taglio netto con il Dylan Dog dei primi 99 albi e con quello dal 101 in poi... e non a caso, da adesso Tiziano Sclavi si allontanerà progressivamente dalla sua stessa creatura. Questo n. 100, che dovrebbe (uso il condizionale) chiarire i dubbi sulle origini di Dylan stesso, è un albo "visionario"... tant'è vero che, per una volta, abbandona i temi horror cari all'Indagatore dell'incubo, per abbracciare quelli dark e fantasy. La storia è assolutamente spettacolare ma avrebbe meritato di essere sviluppata meglio su almeno un paio di numeri e non condensata su un unico albo.
Voto: (4 su 5)

----- Dylan Dog - albo n. 101: La porta dell'Inferno -----
Data di uscita: 1 febbraio 1995
Soggetto e sceneggiatura: Gianfranco Manfredi
Disegni: Giovanni Freghieri
Copertina: Angelo Stano
Prezzo di copertina: 2.700 Lire
Charles Gibbs non riesce più a vivere. Tre anni fa, la moglie e la figlia sono morte tra le mani di un feroce assassino e la sua mente non ha retto. Ora il folle ha ripreso a uccidere, seguendo l'ossessione di un rituale satanico, ma le porte infernali che cerca di aprire si spalancano su un dubbio: fu veramente lui a massacrare la famiglia Gibbs?
La mia (breve) recensione: La storia, in puro stile thriller, è carina è poteva anche diventare un po' più lunga ed essere inserita in un qualche Maxi. Quello che maggiormente colpisce è che Groucho ha intuito tutto (compresa l'identità del serial killer), ma non viene creduto; anzi, alla fine, Dylan Dog lo accusa anche di aver completamente sbagliato teoria. Bellissime le scene horror e fantasy (specialmente quelle del sogno di Dylan Dog), ma la lentezza dei dialoghi ha spezzato parecchio lo scorrere della trama.
Voto:  (4 su 5)

----- Dylan Dog - albo n. 102: Fratelli di un altro tempo
- Data di uscita: 1 marzo 1995
- Soggetto e sceneggiatura: Luigi Mignacco
- Disegni: Corrado Roi
- Copertina: Angelo Stano
- Prezzo di copertina: 2.700 Lire
Un mammuth passeggia davanti al Big Ben. E Londra è invasa da animali preistorici, estinti da milioni di anni... Sono soltanto visioni incorporee, ma chi le ha create? Coperto dal segreto più impenetrabile, qualcosa (o qualcuno) sta riportando in vita un antichissimo passato dell'umanità. È opera di un potere magico o della fredda tecnologia di una scienza impazzita?

martedì 12 dicembre 2017

[Recensione] La forza imprevedibile delle parole

La forza imprevedibile delle parole
di: Clara Sánchez

Titolo originale: Piedras preciosas
Formato: copertina rigida
Pagine: 160
Editore: Garzanti Libri (6 novembre 2017)
ISBN-13: 978-8811675396
Data di acquisto: 9 ottobre 2017 (prenotazione)
Letto dall'8 al 12 novembre 2017

----- Sinossi -----
All'improvviso il silenzio della casa sembra avvolgere ogni cosa. Natalia ha appena accompagnato le figlie all'aeroporto e non le resta che aspettare il ritorno del marito dal lavoro. Non è questa la vita che aveva immaginato. Non era così che si vedeva dopo i quarant'anni. Per questo quando le arriva l'invito a un aperitivo nell'elegante casa di un'amica decide di accettare. Ma quello che doveva essere un tranquillo pomeriggio di chiacchiere diventa qualcosa di più. Perché quella sera Natalia incontra l'affascinante Raúl Montenegro. L'ombroso avventuriero la conquista con i suoi racconti e, accanto a lui, Natalia ritrova una voglia di vivere che credeva perduta. Perché a volte le parole hanno un potere inaspettato e la loro forza può essere imprevedibile. Dal giorno seguente, però, Natalia comincia a ricevere strani biglietti, che la riempiono di dubbi. Non riesce a spiegarsi questo comportamento di Raúl: nulla durante il loro primo incontro le aveva lasciato presagire di non potersi fidare di lui. Finché l'uomo le propone un incontro al quale poi non si presenta. Al suo posto c'è un suo caro amico che le rivela che Raúl è fuori città. Natalia non riesce a credergli: capisce che l'incontro di quella sera forse non è stato casuale; capisce che c'è qualcosa che le viene nascosto. Ma non può immaginare che quel qualcosa sia il centro di un fitto intrico di inganni e di bugie. E Natalia si scopre suo malgrado pedina di una partita che può vincere solo trovando dentro di sé tutta la forza di cui è capace.

----- La mia recensione -----
"Si sentiva nel bel mezzo di qualcosa che assomigliava a una storia, ma non era una vera storia. Storia erano lettere impresse nella pietra, e uno teneva quella pietra impressa nella memoria per raccontarla di tanto in tanto. Invece, quando Natalia voleva mettere ordine nella sua storia, la sua mente si scomponeva in una pioggia sottile ed era padrona soltanto della propria agitazione. Non riusciva a sopportare la visione di un telefono morto, solo un pezzo di plastica a forma di telefono".
Libro davvero orribile, senza né capo e né coda... e senza neanche aver compreso dove l'autrice volesse andare a parare. Ma ormai ho capito che con Clara Sánchez è (e sarà) sempre così: un libro bello seguito da, almeno, tre o quattro che non riuscirò a comprendere! Pazienza...
Veniamo a questo qui. Ho trovato i personaggi davvero piatti, anonimi e molto antipatici. La trama, che definirla assurda è già fargli un complimento, è parecchio monotona, senza mai un sussulto o una sorpresa. Anzi, io ho avuto la sensazione che la Sánchez avesse in testa più di un'idea su come impostare il romanzo... e poi le abbia messe tutte insieme, ma alla rinfusa e senza minimamente svilupparle.
Unica consolazione: il libro è breve e termina quasi subito.
- Voto: (1 su 5)

----------
I libri di Clara Sánchez che ho letto e recensito:
- Il profumo delle foglie di limone (letto ma non recensito)
La voce invisibile del vento (recensito l'11 novembre 2014)
Entra nella mia vita (recensito il 17 luglio 2013)
Le cose che sai di me (recensito il 4 marzo 2014)
Le mille luci del mattino (recensito il 24 febbraio 2015)
La meraviglia degli anni imperfetti (recensito il 3 marzo 2016)
- Lo stupore di una notte di luce (recensito il 26 settembre 2016)

lunedì 11 dicembre 2017

Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi - albo n. 8: Il cervello di Killex

Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi - albo n. 8: Il cervello di Killex

Data di uscita: 2 dicembre 2017
Soggetto e sceneggiatura: Tiziano Sclavi
Disegni: Giampiero Casertano
Colori: GFB Comics e Luca Bertelé
Copertina: Gigi Cavenago
Prezzo di copertina: 4,90 euro

Cos'è l'anima? Si può toccare, vedere, catturare? Questa è l'angosciosa domanda che perseguita il dottor Christopher Killex, spingendolo a cercare una risposta oltre ogni limite. La sua ricerca lo ha portato dritto dritto nella tana della follia più nera, a vivere tra le pareti imbottite di un manicomio. La lobotomia è l'unica soluzione per la sua mente malata, ma, dopo l'operazione, qualcosa è andato smarrito. Che fine ha fatto... il cervello di Killex?

----- La mia (breve) recensione -----
Il dottor Killex, prima di diventare (letteralmente) uno scienziato pazzo, stava studiando la mente umana. Ma ora che lui è in carcere, c'è qualcun altro che ne sta ripercorrendo le tracce... e l'unica che (forse) ha intuito la verità è la sua stessa avvocatessa, nonché amante di Dylan Dog.
Uno dei migliori albi di sempre che è anche un omaggio a "Il silenzio degli innocenti", il bellissimo film di Jonathan Demme tratto dal libro di Thomas Harris. Storia inquietante ed interessante allo stesso tempo e disegni notevoli (con i primi piani degli occhi di Killex che sono davvero spettacolari).
- Voto: (5 su 5)

domenica 10 dicembre 2017

National Geographic Italia: i numeri di maggio e giugno 2003

----- Maggio 2003 -----
- Mappa in allegato: la mappa dell'Everest
- Everest 50: I primi a conquistare la leggendaria vetta furono Edmund Hillary e Tenzing Norgay. Era il 29 maggio 1953, una data che ha cambiato per sempre la storia dell'alpinismo. Da allora molti altri sono riusciti nell'impresa, ma in troppi hanno pagato con la vita il sogno di conquista del gigante di roccia e neve.
- Tutte le vie. L'avventurosa storia di un secolo e mezzo di sfide al tetto del mondo, e la cronaca delle più importanti vittorie.
- Zona della Morte. Sopra gli 8.000 metri, il corpo umano va in tilt.
- Un timido eroe. C'era una volta Edmund Hillary, un apicoltore in Nuova Zelanda... insieme alla vetta, ha catturato il cuore del mondo.
- La mia vita. Sir Edmund Hillary racconta la sua vera sfida: proteggere la cultura e la bellezza dell'Himalaya.
- Sherpa. Gli Sherpa hanno giocato un ruolo fondamentale nella conquista dell'Everest. Ma come è cambiata la vita di questo popolo himalayano dopo il boom turistico innescato dalle prime scalate?
- Effimere. Ogni anno, a fine primavera, uno spettacolo d'eccezione accende di colore le acque del fiume Tibisco, in Ungheria. È lo sfarfallamento di migliaia di effimere, insetti che dedicano le poche ore della loro vita adulta all'accoppiamento.
- Miliardi al galoppo. Nel Kentucky, il regno del cavallo "dove l'erba è così verde da sembrare blu", una misteriosa malattia minaccia i preziosi purosangue. Mentre si corre il Kentucky Derby, una delle corse più prestigiose al mondo, un'industria multimiliardaria combatte la crisi.
- Aguateca. America centrale, 800 d.C.: la capitale di un regno maya sta per essere presa d'assalto. La famiglia reale fugge; la corte cerca di resistere, ma il nemico sferra l'attacco decisivo e appicca un incendio. Oggi Aguateca, la città perduta della nobiltà maya, rivela agli archeologi particolari inediti di una civiltà ormai scomparsa.
- Codice postale: Ames, Iowa. Nel cuore del Midwest americano sorge la città dei dormitori studenteschi, dove oltre 2.000 ragazzi trascorrono le giornate fra tv, videogiochi, Internet e musica rock a tutto volume... fra una lezione e l'altra.

----- Giugno 2003 -----
Intoccabili. In India, 160 milioni di persone vivono al livello più basso della complessa gerarchia delle caste indù. Le antiche credenze religiose, spesso più rispettate della legge dello Stato, condannano uomini e donne a essere evitati, scherniti, schiavizzati, persino malmenati o uccisi se infrangono le regole. Una nuova generazione di politici e di militanti di base oggi reclama il loro riscatto.
- La terra dei laghi. Boundary Waters: una distesa di specchi d'acqua e foreste al confine tra Canada e Minnesota. Ammantata di neve per gran parte dell'anno, in estate diventa una festa di suoni e colori.
- Baghdad. Ritratto della capitale irachena nel diario di guerra della nostra inviata: il reportage inaugura una serie di speciali dedicati al conflitto in Medio Oriente. La prima parte racconta la Baghdad di Saddam Hussein, negli ultimi giorni prima della caduta.
- Baia della libertà. Timide, placide, sinuose, le focene comuni dell'Atlantico settentrionale muoiono a migliaia, intrappolate nelle reti per le aringhe. Ma oggi, grazie alla collaborazione tra pescatori e scienziati, tornano a nuotare verso nuovi orizzonti.
- Perù, giungla e asfalto. Non è ancora completa, ma ha già un nome: Transoceanica. La colossale autostrada che in futuro dovrebbe tagliare a metà l'America del Sud, collegando l'Atlantico al Pacifico, è attesa da molti in Perù per i vantaggi commerciali che potrà portare. Ma gli ecologisti temono che assesti il colpo fatale al già fragile ecosistema dell'Amazzonia, e sono sul piede di guerra.
- Bruchi assassini. Si camuffano da rami o foglie, emettono odori seducenti o, più semplicemente, ricorrono alla forza bruta: i rari bruchi carnivori utilizzano tecniche sofisticate e imprevedibili per catturare, e divorare, le loro prede.
- Sciti, i Signori dell'Oro. Spietati guerrieri che, a dorso dei loro cavalli, imperversarono nell'Europa orientale pre-cristiana: così la storia ricorda gli Sciti. La scoperta di una tomba colma di preziosi reperti in Siberia rivela un'insospettata maestria nell'arte orafa.
- Codice postale: Augusta, Georgia. Il gioco del golf ha dato fama e miliardi, ma poca gloria, a questa cittadina del profondo Sud.

venerdì 8 dicembre 2017

[Recensione] I denti della tigre

I denti della tigre
di: Tom Clancy

Titolo originale: The Teeth of the Tiger
Formato: copertina flessibile
Pagine: 447
Editore: Rizzoli (gennaio 2005)
ASIN: B005EM0AA4
Data di acquisto: 25 novembre 2012
Letto dal 24 novembre all'8 dicembre 2017

----- Sinossi -----
Il Campus è un'organizzazione segreta, che agisce al di fuori del controllo governativo, istituita dall'ex presidente degli Stati Uniti Jack Ryan. La sua missione è quella di identificare le minacce terroristiche che incombono sulla nazione. Ora è sulle tracce di un individuo che rappresenta un serio pericolo per la sicurezza e per questo occorre selezionare persone esperte e pronte a tutto. La scelta cade sui gemelli Caruso. Intanto estremisti islamici e signori della droga colombiani stanno tramando una diabolica alleanza. I gemelli Caruso sono in stato di allerta. Tocca a Jack Ryan jr., figlio dell'ex presidente, mettere alla prova la propria audacia per annientare la spirale di violenza che attanaglia gli Stati Uniti e l'Occidente.

----- La mia recensione -----
"L'importante era il denaro. Con i soldi si poteva acquistare il potere. Con i soldi si poteva comprare la gente e la protezione, e non solo difendere la propria vita e quella della propria famiglia, ma anche controllare il proprio Paese".
Per la prima volta Jack Ryan, il personaggio principale della saga scritta dallo statunitense Tom Clancy, cede il ruolo di protagonista al figlio Jack Ryan Jr. E tutta la trama del libro si può riassumere semplicemente così: nella prima parte c'è la pianificazione e l'attuazione di un attentato terroristico da parte di fondamentalisti islamici in territorio americano; nella seconda c'è l'indagine (e l'eliminazione fisica di chi ha orchestrato e finanziato lo stesso atto terroristico) da parte di un segretissimo ente americano istituito dal presidente Jack Ryan prima che scadesse il suo mandato.
Da questo, quindi, sembrerebbe di avere tra le mani un libro a tutta adrenalina dalla prima all'ultima pagina... invece, è di una lentezza esasperante!!! Oltretutto, e in modo alquanto assurdo, l'azione viene spesso interrotta dalle estenuanti e minuziose descrizioni delle armi e delle tecnologie presenti in quasi tutte le pagine. Altra cosa davvero inconcepibile: succede tutto nelle ultime 40 pagine (delle 450 che compongono il libro).
Non ho altro da aggiungere, se non che questo è il peggior romanzo di Tom Clancy che ho letto sino ad ora. Consigliato agli amanti del genere "spy", ma nulla di più.
- Voto: (2 su 5)

----------
Altri libri di Tom Clancy che ho letto e recensito:
- 13 agosto 2017: Paura senza limite
- 29 maggio 2017: La grande fuca dell'Ottobre Rosso
- 19 aprile 2017: Senza rimorso