martedì 1 agosto 2017

National Geographic Italia - agosto 2017

National Geographic Italia - agosto 2017

Vol. 40 - N. 2 (n. 235 della mia collezione)
Prezzo di copertina: 4,90 euro

In copertina: Veduta notturna dell'Etna da Misterbianco, a ovest di Catania. L'area a sud del vulcano è altamente trafficata e antropizzata. Fotografia di Alessandro Gandolfi

Editoriale (del direttore Marco Cattaneo): La magia dell'Etna
Molti anni fa - ero bambino, poteva essere la fine degli anni Sessanta - ero fatalmente affascinato da un oggetto che i miei zii ci avevano portato da un viaggio in Sicilia. Era un portaoggetti, nero come la pece, di pietra tutta bucherellata. Orribile, a ben vedere, ma al tempo stesso ipnotico. Era fatto, mi spiegarono pazientemente mostrandomi le foto, con la lava che scendeva incandescente dai fianchi di un vulcano e una volta raffreddata diventava solida e nera. Quasi mezzo secolo dopo, era l'inizio di dicembre del 2015, un aereo partito di prima mattina da Reggio Calabria bucava le nuvole basse che coprivano la zona, svelando all'improvviso, inaspettata, la vetta dell'Etna, che maestosa e solitaria si ergeva al di sopra di quella coltre candida, con un filo di fumo che si liberava nel cielo. Nel pomeriggio avrebbe avuto inizio una spettacolare eruzione. Ci sono testimonianze, racconta Marco Pinna in queste pagine, che l'area intorno all'Etna fosse abitata già dal Neolitico, almeno 7.000 anni fa. E possiamo solo immaginare le sensazioni che provavano quegli antichi popoli, tra lo sgomento per le frequenti eruzioni e la gratitudine agli dei per quella terra ricca e generosa. Il resto è la storia di un connubio, quello tra l'uomo e il vulcano più alto d'Europa, che accompagna la quotidianità di chi vive da quelle parti e a volte quasi non fa più caso a quell'ingombrante compagno di viaggio. Quasi fosse possibile ignorare tanta meraviglia. Eppure, come scrive ancora Marco Pinna, "esiste un altro posto al mondo in cui si possa sciare con un'eruzione alle spalle e il mare di fronte?". Ecco, anche questa è la magia unica dell'Etna.

- Ri-puntiamo alla luna. La corsa allo spazio non è più questione di prestigio nazionale. Può essere un business?
- Etna. Una storia d'amore millenaria: il tormentato rapporto tra l'uomo e il vulcano più alto d'Europa.
- Predatore o preda? Riuscirà il mako pinna corta, lo squalo più veloce al mondo, a sopravvivere
al predatore più temibile, l'uomo?
- C'è bisogno di un posto. Quasi un miliardo di persone nel mondo va di corpo all'aperto, con gravi conseguenze per l'igiene e la salute.
- Codice postale 76013, Minervino Murge (BT). Minervino è "un'isola circondata da un mare di terra", passato dai 20.000 abitanti del 1951 a meno di 9.000.

Nessun commento:

Posta un commento